Donna moderna
Ingresso e disimpegni

Come arredare e organizzare l’ingresso di casa

L'entrata della casa di Jessica ospita anche la cuccia dei suoi cani: come organizzare al meglio questo spazio?

Sembra una banalità, ma spesso ci dimentichiamo che l’ingresso è davvero il biglietto da visita di casa nostra. Entrare e subito imbattersi in un appendiabiti affollato di giacche non è mai piacevole.

Spesso negli SOS CasaFacile che arrivano sulla nostra pagina Facebook, riceviamo richieste di aiuto per risolvere e sistemare proprio l'ingresso di casa. Ecco la domanda di Letizia: "Aiutatemi, non so proprio come organizzare l’ingresso di casa mia! Vi mando una foto della situazione attuale per farvi capire il problema: è decisamente vuota e non so come riempirla. Tenete conto del fatto che qui deve trovare posto anche la cuccia dei miei adorati cani... Potete darmi un’idea che davvero... risolva?".

 

La proposta della stylist per arredare e organizzare l'ingresso:

Il mio consiglio è quello di caratterizzare come prima cosa le pareti con una tinta molto forte e decisa, per evitare di creare l’effetto ‘stanza-bianca-senza-identità’. Inoltre eliminerei l’attacappanni, per sostituirlo con un capiente armadio vintage, (scovato al mercatino o a casa della nonna) può risolvere il problema e dare stile a questo ambiente. 
Eviterei di inserire un vero e proprio guardaroba: risulterebbe ancora uno spazio con poca identità, a metà tra una cabina armadio e uno sgabuzzino.

L’ingresso è la prima stanza della casa, deve avere carattere!
Crea un angolo per i tuoi animali domestici, mettendo a terra un tappeto in canapa intrecciata e una cuccia, sempre nei toni naturali che si sposi bene con il tappeto e le nuove nuance della stanza.
Come tocco finale, arricchisci la parete di fronte all’entrata con specchio, cornici e un attaccapanni a pioli per appendere guinzagli, borse, ombrelli e altri accessori.

Guarda anche
Ingresso e disimpegni

Come mascherare la porta blindata

Guarda anche
Ingresso e disimpegni

Angoli 'morti' in casa: ecco come sfruttarli

Testi

Greta Cevenini

Stylist

Greta Cevenini

Ti potrebbe interessare