Donna moderna
Idee e tendenze

20 stili per il parquet

Effetto naturale, materico, decorato e colorato: scopri le nuove finiture del parquet

Il parquet è la scelta preferita per i pavimenti delle case: inciso, invecchiato, decorato, intagliato... Oggi tecno-finiture materiche e cromatiche danno un nuovo look al più classico dei materiali!
Più è ‘segnato’, più è bello!

Dimentica le impeccabili superfici del classico parquet... Oggi vedrai delle tavole di legno che, pur posate secondo schemi tradizionali, sono segnate ad arte da espressive lavorazioni tattili e finiture materiche: l’obiettivo è simulare l’aspetto vissuto di legni invecchiati oppure ‘trascurati’,  trasformando quelli che un tempo erano considerati difetti inaccettabili in pregi distintivi di forte personalità.
Ti troverai così a camminare su listoni solcati da spazzolature o da piallature, tagliati dai denti di seghe a nastro e opacizzati da vernici dalle cromie usurate ad hoc.

enlightened Grazie a incastri iper-sigillanti, il parquet supera i vecchi limiti funzionali: ora puoi rivestire senza problemi anche gli ambienti umidi come bagno e cucina. E se scegli quello supersottile, puoi utilizzarlo anche per le pareti e i mobili e creare un elegantissimo total look dalla forte personalità.

Oltre a rompere con i classici canoni estetici, le lavorazioni materiche come il ‘taglio sega’ e il ‘piallato a mano’ aiutano a far emergere in superficie la parte più dura del legno e ne potenziano la resistenza all’usura. Che può essere ulteriormente accentuata sia da trattamenti protettivi a olio naturale o a vernice sia da incastri dall’alto potere sigillante che, una volta chiusi, garantiscono perfetta aderenza ermetica (a vita!) e impediscono all’acqua o all’umidità di penetrare dalle giunzioni.
Sfoglia la gallery!

Novità: il parquet ispezionabile e riutilizzabile
Da oggi è possibile, grazie al geniale Clip Up System®, la prima tecnica di posa flottante (senza chiodi né colla) che permette di rimuovere le singole tavole di parquet per poterle sostituire facilmente e in tempi rapidissimi. Così, se un domani dovessi cambiare casa, volendo potrai sollevare e traslocare tutto il tuo pavimento! 

wink Vuoi sbiancare il parquet fai-da-te?
  • Asporta il trattamento di finitura carteggiando a fondo i listelli con la levigatrice
  • Applica una mano di vernice trasparente per legno, diluendola con acqua al 30%.
  • Trascorse 4 ore, stendi una mano di vernice bianca diluita con acqua al 40% e lasciala asciugare per 24 ore.
  • Carteggia con carta abrasiva per rimuovere il colore lungo tutte le venature, fino a ottenere il grado di sbiancamento desiderato.


Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare