Donna moderna
Cucina

7 cucine super organizzate

Dal piano di lavoro ‘segreto’ al caricatore per il tablet, dai contenitori professionali per i cibi ai cassetti tailor-made. Fuori, sembrano ‘solo’ belle. Dentro, nascondono soluzioni iper-funzionali

Cucinare, anche e soprattutto, per chi ha poco tempo, deve, comunque essere un piacere e non una fatica. Per questo l'organizzazione della cucina (dentro e fuori i mobili) deve essere studiata nei minimi dettagli. Abbiamo scelto per te 7 cucine con soluzioni smart per renderti il lavoro facile e veloce e soprattutto tenere gli 'attrezzi del mestiere' sempre in ordine e a portata di mano.

1. LA PARETE ‘MAGICA’ DI SCAVOLINI 
La cucina Foodshelf disegnata da Ora-ïto ha l’eleganza di un mobile da living e, se la apri, rivela la sua anima iper-funzionale e attrezzata. L’isola (top in Quartz Portland Grey su basi in laccato Opaco Bianco Prestige con ante dalla presa a 45°) ha fuochi, lavello e cappa a scomparsa nel piano di lavoro. Dietro, il pezzo forte, l’armadio Switch con ante a scomparsa. Il primo modulo può contenere quattro elettrodomestici, il secondo è a giorno in laccato Opaco Grigio Titanio, il terzo ha un ripiano estraibile in legno e nel quarto c’è il frigo a incasso.



2. IL PORTALE TECNOLOGICO E I VANI A SORPRESA DI EUROMOBIL 
La cucina Arte, progettata da Marco Piva, ha ‘colonnine’ larghe 15 cm (Side Unit) che la definiscono visivamente, ma in più si estraggono e all’interno sono attrezzate a griglie per contenere bottiglie, barattoli, ecc. Il top è profondo cm 80 anziché 60 e, verso la parete, ingloba il canale Gap, uno spazio con vani contenitori e accessori tra cui l’unità di ricarica wireless a induzione. Qui ha frontali Satin nichel laccato effetto acciaio e in termotrattato Eucalipto.

  

3. LA SOLUZIONE CHE SFRUTTA BENE L’ANGOLO DI STOSA
Nella cucina Infinity Diagonal la base nell’angolo è studiata con un sistema a doppia estrazione: contiene 2 moduli di ripiani a griglia di cui puoi estrarre solo il primo o entrambi. Perfetti per i cibi a lunga conservazione: consentendo all’aria di filtrare, evitano la formazione di umidità. Qui la cucina è a ‘C’ con penisola, ha basi in Pet Bianco Opaco, colonne e piano snack in Rovere Nodato, pensili nelle finiture Pet Bianco Opaco e Lucido con vani a giorno in metallo laccato Peltro e sistema di apertura con gola scavata finitura Titanio.



4. I PARTICOLARI PROFESSIONALI DI ARREDO3
La cucina Itaca sfrutta i segreti di quelle professionali. I vani sotto i fuochi sono attrezzati con vassoi estraibili dotati di vaschette in acciaio inox chiuse da coperchi: servono per conservare cibi a lunga scadenza (riso, pasta, granaglie, ecc.). Per sfruttare lo spazio e renderlo più funzionale, la penisola ha basi a doppia profondità accessibili dai 2 fronti. La cucina nella foto è caratterizzata da ante a telaio in frassino massello laccato a poro aperto bianco. Basi, pensili e colonne sono in total white come la maxi cappa in vetro (si apre quando azionata). Maniglie e zoccolo in acciaio satinato, top in laminato martellato grigio.



5. GLI SPAZI ERGONOMICI DI FEBALCASA 
La cucina Marina Line è pensata a vista sul living, ma ha un’intera parete a colonne che funge da divisorio tra un ambiente e l’altro. La struttura quadrata rende comodissimo muoversi e lavorare. Due soluzioni pratiche: i piani girevoli ed estraibili con cui è attrezzata la colonna d’angolo; i vani a giorno sopra il piano di lavoro per condimenti e piccoli elettrodomestici. Qui ha basi in laminato grigio efex opaco, pensili e colonne in laminato porpora opaco, pannello e terminale a giorno in nobilitato.



6. I CONTENITORI PERSONALIZZABILI DI DOIMO CUCINE
Nella cucina Aspen l’organizzazione interna dei cassetti è minuziosa, affidata a elementi in legno con divisori verticali posizionabili a piacere per i piatti, ed elementi modulari per posate e utensili, subito sotto il piano di lavoro. In più, appena si aprono i cassetti una luce a led illumina il contenuto. La cucina ha telaio in alluminio 100% riciclabile su cui si montano i profili nei materiali più svariati. Qui viene proposta con Fenix® nero per le basi e rovere nodato baltico per le colonne su scocca grigio sabbia. Il top della zona operativa è sempre in Fenix® nero mentre quello del banco snack è in marmo rosso Francia lucido.



7. GLI SPAZI A SORPRESA E MULTIFUNZIONE DI SNAIDERO
La cucina Loft in questa versione è perfetta per chi sogna una dispensa o una zona di servizio, come quelle di una volta, accessibile proprio dal locale cucina. Il modulo angolare Container è una vera stanza nella stanza, funzionale e integrata con il resto dei mobili della cucina. Esiste in due dimensioni da 150 e 220 cm con 3 diverse possibilità di organizzazione interna: lavanderia, dispensa e mista. In Loft si combinano materiali diversi, in perfetto stile urban: il legno materico delle ante mixato con la finitura peltro, l’effetto metallo dei contenitori a giorno con struttura in alluminio verniciato finitura peltro come le cappe e i pensili con vetro retinato in finitura bronzo.





 
Testi

Elena Favetti

Ti potrebbe interessare