Case dei lettori

Impara a fotografare la tua casa (part.1)

Lezione 1: Esposizione e inquadratura. Vuoi vedere la tua casa nella rubrica 'Case dei lettori'? Segui i nostri consigli per fare delle belle fotografie

Sia che tu abbia una piccola macchina compatta oppure una super reflex, inizia a leggere bene il libretto delle istruzioni: saprai così sfruttare al meglio le potenzialità del tuo mezzo.

Prima regola generale: vietato usare il flash integrato nella macchina! Meglio imparare a scegliere le luci giuste e prendere confidenza con esposizione, ISO e altri utili amici...
Quasi tutte le macchine fotografiche consentono di scattare in modalità automatica oppure manuale.
Scegliamo l’opzione “Manuale” e vediamo quali sono le nozioni di base che ci permettono di sfruttare al meglio la luce naturale.

LA SCALA ISO

Misura la sensibilità della luce. Va impostata in base alle condizioni atmosferiche in cui si scatta la foto. Se ad esempio siamo in un interno con media luminosità, possiamo impostare 400 ISO, se è più buio 800. Se invece siamo all’esterno, in una giornata di sole, 100 ISO sono sufficienti.
ISO bassa [giorno/esterno] 100/200
ISO alta [sera/interno] 400/800

L'ESPOSIZIONE
Indica la quantità di luce che scegliamo di far entrare nella macchina. Sullo schermo troviamo indicato il livello dell’esposizione: (-1-----0-----+1). 
La regola di base è di mantenere l’esposizione vicina al numero 0.
Per avere foto più luminose a volte possiamo provare a impostare l’esposizione vicina al +1. Senza esagerare però, altrimenti le foto potrebbero risultare innaturali!

L'INQUADRATURA
C’è chi ha già un buon “occhio”, ma non pensiamo di doverci affidare solo alle doti innate: ci sono semplici regole per buone inquadrature. Innanzitutto occorre utilizzare un cavalletto per essere sicuri di non fare foto mosse.
Le 3 mini-regole da seguire sono:

  • linee dritte
  • inquadratura centrata
  • corretta esposizione
Le linee dritte si ottengono in due modi: posizionando il cavalletto bene “in bolla” e tenendo presenti tutte le linee già esistenti (muri, porte ecc).
L’inquadratura deve essere più centrata possibile: lo spazio sopra e sotto il nostro soggetto deve essere uguale e ben equilibrato (valgono ovviamente delle eccezioni, soprattutto nel caso della fotografia artistica).
L’esposizione deve essere corretta (ne abbiamo parlato sopra) anche per poter restituire i colori come sono nella realtà, non falsati.