Donna moderna
Cabina armadio

Come difendersi dalle tarme

Le tanto tenute farfalline amano soprattutto le fibre pregiate, come il cachemire: ecco come eliminarle dall'armadio

Soprattutto nel periodo del cambio stagione si rende necessario controllare tutti i capi in fibre naturali, alla ricerca di piccoli buchi che tradiscono la presenza delle tanto temute tarme: se devi affrontare questo problema, è importante sapere bene come fare, perché queste farfalline si riproducono in fretta e possono quindi danneggiare molti dei nostri abiti, soprattutto invernali, in poco tempo.

Come sono (anche) cambiate le nostre abitudini
Rispetto al passato, le nostre case sono più calde anche in inverno, grazie al riscaldamento in ogni stanza; inoltre i nostri armadi sono... più pieni, rispetto a quelle delle nostre nonne: questo comporta che i capi vengano indossati (e controllati) con minore regolarità e vengano conservati stretti uno contro l’altro, per mancanza di spazio.

Perché le tarme attaccano i nostri capi?
Le tarme amano i luoghi caldi, bui e tranquilli, per questo i nostri armadi sono un luogo prediletto dove deporre le loro uova.
Il problema, infatti, non sono le farfalline che può capitare di veder volare occasionalmente, ma appunto le larve, deposte all’interno dell’armadio e che hanno bisogno di nutrirsi per crescere.

Di quali materiali si nutrono le tarme?
Da buongustaie quali sono, preferiranno quelle che per noi sono fibre preziose e ricche di cheratina, quindi quelle di origine animale, come il cachemire e la lana merino. Le fibre naturali vegetali, come il cotone, vengono al secondo posto, mentre quelle sintetiche non sembrano attrarre particolarmente le tarme.

Buone pratiche per evitare un’infestazione di tarme
  • Riponi nell’armadio solo capi completamente puliti, lavati e ben asciugati, perché l’umidità contenuta all’interno di qualunque traccia di cibo, pelle, capelli o sudore attirerà le farfalline.
  • In estate conserva i maglioni in lana in sacchetti protettivi, per rendere più difficile l’accesso alle tarme.
  • Se la delicatezza dei capi lo permette, puoi farli trattare una volta all'anno con un ciclo di lavaggio a secco, in grado di uccidere eventuali larve.
  • Altrimenti, lava sempre a mano i capi delicati e dai loro un colpo di ferro da stiro: anche se le farfalle amano il caldo, il vapore può uccidere le larve.
  • Pulisci periodicamente l'armadio e, soprattutto, cerca di non riempirlo troppo. Gli abiti devono poter “respirare”, così ogni volta che apri lo sportello l'aria rinfrescherà l'interno.

Rimedi antitarme
Dal 2011 non è più possibile acquistare la canfora grezza, quella che eravamo abituati a vedere negli armadi delle nostre madri e nonne: la sostanza infatti è cancerogena e non deve essere inalata. Esistono però ancora prodotti a bassa concentrazione, che sono sicuri per noi e per la nostra casa.

Un altro rimedio classico, ma pericoloso, è la naftalina pura, che dovrebbe essere utilizzata con molta cautela, perché si disperde velocemente nell'aria e può creare disturbi cerebrali.
In ogni caso, non tutti i prodotti chimici sono pericolosi: leggi sempre bene le etichette, sopratutto per essere certa di poterli usare anche nella camera dei bambini. Per esempio, alcuni prodotti in commercio sono presidio medico-chirurgico, quindi sicuramente efficaci e perfetti in caso di infestazione in atto.

Comunque i rimedi naturali sono piuttosto efficaci: utilizzando erbe, spezie e oli essenziali potrai facilmente tenere lontane le tarme, che non amano i profumi pungenti.
Puoi mescolare erbe e spezie per creare la tua profumazione preferita e utilizzare vecchi calzini o collant per fare piccoli sacchetti, da distribuire nell'armadio e nei cassetti.

Ecco che cosa utilizzare per tenere lontane le tarme
  • lavanda o menta secca
  • palline di legno di cedro
  • mix di spezie (pepe, chiodi di garofano, coriandolo)
  • batuffoli di cotone imbevuti di oli essenziali
  • bucce di arancia o mandarino secche
  • timo o rosmarino

L'efficacia è garantita, ma durata della protezione è limitata: quando il profumo svanisce, sarà ora di sostituire i sacchetti.
Testi

Paola Tartaglino - wemakeapair.com

Tag armadio

Ti potrebbe interessare