Arredare

Arredamento classico: il bello del nero

Specchi rococò, boiserie d’epoca, parquet a spina francese e tanto nero

Un appartamento in stile Haussmann (quello della Parigi di fine ’800) rivisitato con un tocco moderno. Il risultato si può definire un ‘classico stravagante’, a cominciare dall’uso del nero per la boiserie, gli infissi e la cucina.  

Dopo aver abbattuto alcune pareti è stata creata una zona giorno open space. Nella grande cucina le basi sono in nero per riprendere lo schema cromatico della boiserie che corre lungo le tre stanze unificate. Niente pensili in cucina, solo due grandi mensole ai lati di una caminiera rococò. Il mix tra pezzi moderni e dettagli rétro, dà all'intero appartamento uno stile classico e moderno allo stesso tempo.

COPIA L'IDEA
enlightened Per amplificare luce e spazio appendi due specchi uguali su due pareti contrapposte. Se li scegli barocchi, puoi lasciare la finitura dorata per uno stile classico rivisitato; vernicia la cornice in colori accesi o fluo, se vuoi un effetto pop! 

Tipico degli edifici in stile Haussmann, il parquet a spina di pesce alla francese dà un aspetto lussuoso e sofisticato. Rispetto alla spina di pesce tradizionale, fatta con tavolette rettangolari, qui ogni tavola é tagliata a 45 gradi; la posa é più laboriosa, l’effetto é ‘prezioso’. 

Tra a la zona giorno open space e la zona notte c’é la ‘family room’, una stanza dedicata all’intrattenimento, dove guardare i film proiettati direttamente sul muro, giocare e lavorare al computer. Anche qui domina il nero del divano e degli stipiti decorati che incorniciano porte e finestre del bovindo.

Nella sua camera da letto è stata ricreata l’atmosfera di un’elegante suite d’albergo, con un arredo semplice a raffinato. Il grande bagno, costruito da zero su una piattaforma sopraelevata, é collegato alla stanza in un unico open space. La suddivisione cromatica si ritrova anche in questo spazio e separa le funzioni: candido bianco per la zona notte contrapposto al nero del bagno, grafico e contemporaneo.